mercoledì 27 giugno 2012

MALINCONICA ASSENZA





Contemplo il rincorrersi di voci
che ingrovigliandosi tra loro
dan vita ad un lontano fragore,
dove la mia mente si dissipa
e quasi perdo i sensi
tra queste quattro mura
che sembran inghiottirmi
se manchi tu.

Grigia è la mia anima,
sola tra la gente,
insensibile all’emozione più forte
cieca a colori spiccanti
sorda alle più dolci sinfonie.
Nuda  è la mia anima,
spoglia di vita,
se manchi tu.

Nostalgica  assenza,
ti fai spazio tra le insidie del mio essere
piombi in vuoti incolmabili,
giochi con le mie paure
saltellando gioiosa tra i miei battiti
tuffandoti tra i miei respiri
e in un pugno soffochi la mia aria
che inevitabilmente ti appartiene.


Ed in questa dolce malinconia
sento dissolvermi nell’invisibilità,
come eterea creatura danzante
tra note di armoniosi ricordi,
che in una suadente melodia
allietano il nostro amore
dove posso finalmente ritrovarti
nell’anelata e struggevole passione
…mia dolce assenza…mio dolce amore










5 commenti:

  1. gianvittorio madei27 giugno 2012 20:33

    Nel lessicale sei di un livello superiore
    cuore romantico ed emozioni disegnate
    magnificamente
    con quel fondo di romanticismo mancato
    con le persone incontrate negli affetti.
    Sei bravissima....ne devo fare io di strada
    per avvicinarmni solamante!!

    RispondiElimina
  2. tra i milioni di post
    block notes e fogli sparsi,
    tra le mille cose che ho da fare,
    sui pavimenti ove mi stendo
    quando proprio son stanco,
    per guardare un puntino fisso del soffitto
    illudendomi di poterlo bucare con lo sguardo…
    è ovunque…
    nell’armadio in cui convivono ancora
    vestiti estivi e invernali,
    e non mi decido a lasciar passare questo inverno,
    non mi va proprio non ci riesco…..
    è davanti ai miei occhi….
    sempre:
    ovunque posi lo sguardo
    vedo,
    prepotente,
    la tua
    ASSENZA…...che dire il mio post sgomita con il tuo tanto è intenso,sontuoso di emozione grz che c6 stefi

    RispondiElimina
  3. straziante vuoto che può colmare solo l' amore... solo l' amato.
    Com'è profonda.. in ogni suo verso introspettiva.
    assolutamente bella, e malinconica.
    Buona domenica Gabry

    RispondiElimina