mercoledì 27 giugno 2012

UNA NUOVA ESTATE




Ad occhi chiusi mi adagio
sotto un manto di cielo stellato
inebriandomi del profumo d’estate.
Si risvegliano voci  lontane
l’ aria calda mi trafigge l’anima
e perdendomi  tra luci della notte
incantata dalla vita che riemerge
confido  agli angeli ogni pensiero.

Respiro l’estate.
Respiro venti di speranza
provenienti da luoghi fiabeschi
di tempi  mai esistiti.
Soffio sui sogni vaganti
che come  polvere di stelle
si dissolvono in galassie lontane
che non potrò mai abitare.

Respiro nuove stagioni
nuovi colori, nuova natura
di mondi inventati.
Aspetto una nuova estate
sfogliando  un libro di favole
giocando tra magia e realtà
mentre disegno linee astratte
guardando la vita che va.

2 commenti:

  1. Soave...complimenti.

    RispondiElimina
  2. L’estate illumina gli sguardi,
    senza rischiarare le nostre giornate,
    senza riscaldare i nostri cuori stanchi e afflitti,
    senza lasciarci il ricordo insieme.
    L’estate porta con sé sogni, speranze, illusioni,
    lasciando ad ognuno di noi il proprio bagaglio di dolore,
    permettendoci di viaggiare soli,
    ognuno con la propria fantasia.

    RispondiElimina